Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 15°23° 
Domani 13°24° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 21 ottobre 2019

Cronaca sabato 16 luglio 2016 ore 11:13

Si cercano tracce di dna sul corpo di Catia

Oggi l'autopsia. Il medico legale sarà assistito da un genetista per tentare di prelevale tracce biologiche dell'assassino



SANSEPOLCRO — Si terrà oggi l'autopsia sul corpo di Catia Dell'Omarino trovata morta lungo il fiume Afra nella mattinata di martedì scorso. 

Ormai è certo che si tratti di omicidio. La giovane donna biturgense è stata uccisa con due colpi alla fronte e alla nuca dopo di che è stata gettata nel fiume. 

Durante l'autopsia i medici cercheranno sul suo corpo tracce biologiche che possano ricondurre all'assassino. Capelli, peli, frammenti microscopici di pelle e altre tracce biologiche saranno al vaglio dei medici per tentare di isolare il dna di chi l’ha aggredita e uccisa. 

Contemporaneamente gli inquirenti continuano le loro indagini con gli interrogatori di familiari e conoscenti. In attesa dei tabultati telefonici per analizzare le ultime chiamate fatte e ricevute da Catia nella sera di lunedì. Anche da questa ricerca potrebbero arrivare informazioni importanti per capire con chi si sia incontrata la 41enne dopo aver lasciato San Giustino dove era a cena con la madre.



Tag

«Report», l'indagine sulle capsule di caffè che non si smaltiscono e quelle (poche) di alluminio riciclate

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca