Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 15°27° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
venerdì 21 giugno 2019

Attualità lunedì 16 maggio 2016 ore 12:29

Venti coltellate all'ex moglie, per gelosia

Aveva 31 anni la donna uccisa dal marito in via dell'Isolotto. L'uomo l'ha colpita con un coltello da cucina, poi si è tagliato la gola



FIRENZE — La vittima si chiamava Michela Noli e lavorava come hostess di terra all'aeroporto Vespucci di Peretola. L'ex marito si chiamava Mattia Di Teodoro, aveva 35 anni ed era impiegato nella tipografia di famiglia. 

I due non avevano figli e si erano separati da poche settimane. Michela era tornata a vivere con i genitori e aveva una nuova relazione ma con l'ex marito, conosciuto come una persona tranquilla, non violenta, era rimasta in buoni rapporti.

Le forze dell'ordine hanno accertato che ieri Mattia Di Teodoro le aveva telefonato chiedendole un incontro per poterle restituire una valigia piena di oggetti. Poco dopo i due si erano visti e lei era salita sull' auto dell'ex coniuge per raggiungere un luogo appartato e discutere alcuni dettagli della separazione. E' stato lì che è scattata l'aggressione. Mattia ha colpito più volte l'ex moglie con il coltello mentre la donna tentava inutilmente di difendersi. Alla fine Michela si è arresa e Mattia ha concluso il massacro. Poi ha inviato un sms ad un amico per annunciargli l'omicidio-suicidio e ha rivolto il coltello contro di sè, tagliandosi la gola.

A casa di Mattia, la polizia ha poi trovato un biglietto in cui l'uomo ha spiegato che cosa aveva in mente di fare e ha chiesto scusa ai genitori e ai suoceri.



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità