Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 10°11° 
Domani 11°12° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 18 novembre 2019

Politica sabato 14 febbraio 2015 ore 13:45

Alta tensione al gazebo della Lega Nord

Il vicesegeratrio regionale del Carroccio Jacopo Alberti: "In quattro hanno aggredito i nostri militanti e danneggiato bandiere e manifesti"



FIRENZE — L'episodio è successso stamani intorno alle 11 davanti al centro commerciale Gignoro: alcuni militanti della lega Nord Toscana stavano distribuendo volantini presso un banchino, quando sono stati avvicinati da quattro giovani che hanno rovesciato il tavolino, gettato a terra i volantini e strappato i manifesti affissi sul gazebo.

La denuncia arriva dal vicesegretario toscano Jacopo Alberti, secondo cui gli aggressori apparterrebbero ai "centri sociali". Dopo una breve colluttazione, gli aggressori si sarebbero allontanati quando al gazebo si è avvicinata una guardia giurata in servizio al centro commerciale.

Sul posto è intervenuta la Digos, che ha accertato che nel parapiglia nessuno è rimasto ferito.

Il volantinaggio presso il centro commerciale si inserisce tra le iniziative della Lega Nord in vista delle prossime elezioni regionali, dopo che il partito di Salvini ha annunciato di voler correre da solo candidando come governatore l'economista di origini senesi Claudio Borghi, che oggi illustra il suo programma proprio nella città del Palio.

E proprio Salvini ha commentato con un tweet l'episodio di Firenze :"Noi non ci fermiamo. E aspettiamo la condanna della violenza da parte di Renzi".



Tag

Mattia, la «sardina» che ha riempito Piazza Maggiore contro Salvini: «Non conosco Prodi»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità