FIRENZE
Oggi 16°22° 
Domani 23°29° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 24 luglio 2016

Cronaca giovedì 18 febbraio 2016 ore 22:33

Antonino Bilella condannato all'ergastolo

Carcere a vita per il custode agrigentino accusato di aver ucciso Francesca Benetti, insegnante in pensione il cui corpo non e' stato mai ritrovato

GROSSETO — Il mancato ritropvamento del corpo di Francecsa Benetti, scomparsa dal 4 novembre 2013, non ha evitato ad Antonino Bilella la sentenza più dura, l'ergastolo, decretato dalla Corte di Assise del tribunale grossetano.

Secondo la ricostruzione dell'accusa, il delitto sarebbe avvenuto nella cucina di Villa Adua di Potassa di Gavorrano, di proprietà della vittima e di cui Bilella era custode. L'uomo si sarebbe invaghito dell'ex insegnante e, respinto, avrebbe reagito con tale violenza da toglierle la vita a coltellate.

A dare una svolta alle indagini fu il ritrovamento di tracce del sangue di Francesca nel bagagliaio dell'auto di Bilella dove il custode avrebbe caricato il corpo della vittima per trasportarlo e nasconderlo chissà dove. Il giorno prima, Bilella aveva parcheggiato l'auto della Benetti alla stazione di Follonica per dimostrare che la donna aveva lasciato la villa di sua volontà.

La denuncia della scomparsa immediatamente presentata dal compagno di Francesca e le indagini dei carabinieri hanno portato alla scoperta che Bilella aveva cercato di abbandonare in aperta campagna il pianale della sua auto che aveva intenzione di rottamare.

I difensori di Bilella hanno annunciato ricorso contro la sentenza.

Leggi gli articoli correlati

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità