Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 15°16° 
Domani 13°22° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 21 settembre 2019

Cronaca mercoledì 17 giugno 2015 ore 13:41

Bloccato l'aggressore dell'addetta di Trenitalia

E' un immigrato di origine araba con problemi pasichiatrici che ha sferrato alla donna un pugno in testa e poi l'ha ferita al volto con una biro



FIRENZE — La donna stava lavorando vicino alle biglietterie automatiche per fornire assistenza ai viaggiatori. Immediato l'intervento della polizia ferroviaria ma, alla vista degli agenti, l'uomo si è buttato a terra gridando, togliendosi i vestiti e reclamando un medico. Poi è arrivata sul posto un'ambulanza ed è stato accompagnato in ospedale. In corso le procedure per identificarlo.

Secondo i primi riscontri l'arabo ha circa 50 anni, è affetto da disturbi di origine psichiatrica e non fa parte del gruppo di mendicanti che frequenta abitualmente la stazione di Santa Maria Novella.

"Dai primi accertamenti l'aggressione sarebbe avvenuta senza alcun motivo, in modo improvviso e gratuito - spiegano le Ferrovie in una nota - La dipendente di Trenitalia è stata subito soccorsa, portata all'ospedale e medicata".

Sotto shock anche una collega della donna che, al momento dell'aggressione, stava lavorando accanto a lei. La signora è stata colta da una crisi di pianto.

Il gruppo Ferrovie e Trenitalia hanno espresso "sincera solidarietà" alla dipendente aggredita.



Tag

«Rilanciamo il turismo con le donne in vetrina», la proposta del consigliere regionale leghista toscano che indigna

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità