Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi -0°10° 
Domani -2°7° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 22 gennaio 2018

Attualità giovedì 17 settembre 2015 ore 12:50

Bocelli raddoppia, 13 milioni in beneficenza

La Fondazione del tenore di Lajatico e il Muhammad Ali Parkinson Center si divideranno i proventi della seconda edizione della Celebrity Fight Night



FIRENZE — I cento multimilionari che hanno trascorso 5 giorni tra Roma e la Toscana durante la scorsa settimana, su invito di Andrea Bocelli e di sua moglie, alla fine hanno messo mano al portafogli e donato 13 milioni di euro in beneficenza. Una cifra doppia rispetto al lo scorso anno; quanto basta per trasformare la Celebrity Fight Night in uno degli eventi benefici più importanti al mondo.

Alcuni tra i più grandi nomi dello spettacolo, dello sport e dell'economia - tra cui Sharon Stone, Mr Bee, Leona Lewis, David Foster, 2Cellos, Zubin Mehta, Beppe Fiorello, Agnese Landini Renzi, John e Lavinia Elkann, Jo Champa, Larry King, Raphael Gualazzi, Reba McEntire, Ronnie Dunn, Chris Tucker, Milly Carlucci, Kasia Smutniak, Claudia Gerini, Maria Grazia Cucinotta, Domenico Procacci, Bob Dugan, Stewart Rahr - hanno passato 5 giorni prima nella villa del tenore a Forte dei Marmi, poi a Roma e infine a Firenze e hanno contribuito generosamente alla causa. 

Il solo milionario Steward Rahr, durante l'asta benefica organizzata nella casa di Bocelli in Versilia, ha donato 3 milioni e 500 mila euro, mentre durante l'evento conclusivo a Palazzo Vecchio Larry Ruvo si è aggiudicato per 700mila euro l'opera "Omaggio ad Andrea Bocelli" realizzata da Gualtiero Vanelli: un ritratto in marmo che raffigura il tenore a grandezza naturale seduto sulla poltrona Proust di Alessandro Mendini.

Due terzi dei proventi dell'evento andranno alla Bocelli Foundation, mentre il resto al Muhammad Ali Parkinson Center.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca