Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°24° 
Domani 13°20° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 23 ottobre 2019

Attualità giovedì 26 novembre 2015 ore 19:14

Calamità, nuove regole per rimborsi e contributi

La commissione ambiente del Consiglio regionale ha dato l'ok a una proposta di legge sull'erogazione dei fondi a privati e aziende danneggiati



FIRENZE — È una sorta di rivoluzione copernicana quella che la Toscana intende portare avanti in tema di erogazione di contributi a cittadini e attività produttive che hanno subito danni subiti a seguito di eventi calamitosi. 

La proposta di legge sul sistema di protezione civile, nell’ambito della quale sono inseriti nuovi criteri di calcolo e di erogazione degli indennizzi, punta a stabilire un principio di ripartizione dei contributi “quanto più possibile equilibratto nonostante la situazione di ristrettezza finanziaria attuale”. 

 “Fino ad oggi – ha spiegato il presidente della commissione Ambiente Stefano Baccelli (Pd) – la Regione si è mossa con leggi specifiche a sostegno di imprese e famiglie. La ratio rimane, l’aiuto sociale è doveroso. Per essere più efficaci mettiamo ordine e ripensiamo le modalità di calcolo del contributo mettendo al centro il soggetto danneggiato, le persone, e non i beni”.

La proposta di legge licenziata a maggioranza dalla commissione (ha votato contro la Lega, si è astenuta Sì – Toscana a Sinistra)  prevede che i Comuni rimangano liberi di decidere le modalità di ripartizione. L’indice di riferimento (fino ad oggi quello Isee) sarà sostituito con quello di “povertà relativa determinato da Irpet secondo il metodo Eurostat, con riferimento ai dati dell’ultimo anno disponibile”.

La commissione ha approvato, sempre a maggioranza, anche una risoluzione collegata alla proposta legge nella quale si impegna la Giunta ad individuare, promuovere ed attivare forme assicurative pubblico/private per interventi di ripristino del danno subito da imprese e cittadini e per istituire un tavolo tecnico-politico, aperto a tutti i soggetti del sistema protezione civile, per una riorganizzazione, anche normativa, dell’intero sistema regionale.



Tag

Show del leghista Ciocca al Parlamento Ue: lancia scatola di cioccolato turco alla presidenza

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità