Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°20° 
Domani 15°27° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 17 luglio 2019

Cronaca sabato 21 aprile 2018 ore 18:00

Strage in auto, folle corsa poi lo schianto

Secondo la polizia c'è l'alta velocità tra le cause del terribile incidente che ha provocato la morte di quattro ragazzi a bordo di un'auto



CARRARA — Una strage causata, molto probabilmente, dall'alta velocità a cui viaggiava la Y10 a bordo della quale si trovavano cinque ragazzi, tre italiani e due inglesi, quattro dei quali hanno perso la vita. L'unico sopravvissuto, italiano di venti anni, è rimasto ferito in modo non grave ed è stato portato in ospedale. Niente da fare per gli altri. 

L'incidente è avvenuto dopo le 3.30 all'altezza del curvone che si trova dopo il ponte sulla foce del fiume Carrione, lungo il viale da Verrazzano. Secondo la ricostruzione della polizia stradale l'auto, condotta da un 21enne italiano deceduto nell'impatto, è finita fuori controllo ed è andata a sbattere contro una cancellata e poi contro un muro di cemento. Potrebbe essere stato l'urto con un cordolo dell'aiuola a provocare la tragedia. In un primo momento era emerso che l'auto si era ribaltata, cosa in realtà non avvenuta. 

Due dei ragazzi rimasti uccisi sono stati estratti dai vigili del fuoco. Gli altri tre, compreso il ventenne rimasto ferito sono stati sbalzati fuori. I due italiani morti sono il conducente di 21 anni e una 19enne, entrambi residenti a Carrara. Gli altri sono due inglesi di 35 e 29 anni che potrebbero aver accettato un passaggio: erano in Italia da qualche mese e lavoravano allo stabilimento Nuovo Pignone di Massa.

Le salme sono state trasportate all'obitorio dell'ospedale diCarrara a disposizione della magistratura.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Cronaca

Attualità

Cronaca