Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°19° 
Domani 12°19° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 15 ottobre 2019

Attualità lunedì 10 novembre 2014 ore 12:20

Carrione di nuovo in piena, scatta l'evacuazione

Il sindaco Zubbani ha firmato un'ordinanza per allontanare i cittadini da un'area di 2 km quadrati. A Pisa allagati gli scantinati di Ingegneria



CARRARA — Le forze dell'ordine e la protezione civile hanno avvisato porta a porta i cittadini che vivono e lavorano nelle strade di Marina di Carrara situate in prossimità del fiume Carrione.

Nel corso della notte, gli argini del torrente hanno retto il carico di pioggia ma la nuova ondata di piena ha fatto scattare nuovamente la massima allerta. Gli sfollati hanno potuto rifugiarsi nel centro di accoglienza allestito a Carrara Fiere ma sono già pronti anche alcuni alberghi.

"Ci aspettiamo che entro le 18 cadano almeno 80 mm di pioggia e altri 80 dalle 18 alle 3 del mattino - ha spiegato il primo cittadino - Se il livello del Carrione salisse oltre i 3 metri la preoccupazione sarebbe enorme".

Il maltempo ha imperversato anche in Versilia e nelle province di Lucca, Livorno e Firenze. A Pisa la pioggia ha allagato il cortile e gli scantinati della facoltà di ingegneria. Allagate anche alcune strade con temporanee chiusure al traffico. 

Un fulmine di è abbattuto su un centro per autistici a Fucecchio provocando tre feriti mentre nel livornese il nubifragio ha fatto crollare a terra alcuni alberi. Ad Arcidosso, in provinca di Grosseto, un cedimento del terreno ha provocato la rottura dell'acquedotto in località Salaiola. Niente acqua quindi in varie località almeno fino alle 22.



Tag

Siria, Conte: «Italia capofila sullo stop alle armi», poi perde la pazienza con il cronista: «Mi faccia rispondere»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità