Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12°21° 
Domani 11°23° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 19 settembre 2019

Attualità venerdì 23 novembre 2018 ore 09:02

Lavori pubblici ai Casalesi, la base era a Lucca

Chiusa l'inchiesta sugli appalti aggiudicati ad aziende vicine al clan dei Casalesi i cui proventi venivano investiti a Lucca e a Caserta



NAPOLI — La Direzione distrettuale antimafia di Firenze ha chiuso le indagini su una serie di appalti pubblici banditi dalla Asl 3 di Torre Annunziata e aggiudicati ad imprese ritenute vicine alla fazione di Michele Zagaria del clan dei Casalesi. I lavori poi non venivano eseguiti oppure venivano realizzati solo in parte e i proventi, circa sei milioni di euro in tutto, venivano riciclati in altre aziende edili con sede a Caserta e a Lucca. La base dell'organizzazione era proprio nella città toscana.

Nell'ambito dell'inchiesta, condotta dalla Finanza, nel marzo scorso sono state arrestate cinque persone, tra cui quattro imprenditori e un funzionario della Asl. Dodici gli indagati per associazione a delinquere insieme a ventisei società.



Tag

Pd, Marcucci: «Scelta di Renzi sbagliata, io resto e metto a disposizione mio ruolo capogruppo»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità