Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi -3°4° 
Domani 2° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 13 dicembre 2018

Attualità mercoledì 29 ottobre 2014 ore 06:55

Caso Macchiarini, indagati ex vertici di Careggi

La Procura ha aperto un'inchiesta sull'ex direttore generale e sull'ex direttore sanitario in merito alla gestione delle liste di attesa del chirurgo



FIRENZE — Come riportato dai quotidiani fiorentini di oggi, i due dirigenti, Valtere Giovannini, ex dg di Careggi e oggi direttore generale del dipartimento regionale della salute, e Valerio del Ministro, ex direttore sanitario, sono indagati per omissione di atti d'ufficio e abuso d'ufficio per non aver controllato adeguatamente che la gestione delle liste di attesa di Paolo Macchiarini fosse corretta, pur avendo ricevuto le segnalazioni di alcuni anestesisti che qualcosa non andava (secondo l'accusa, Macchiarini avrebbe dato la precedenza agli interventi che poteva effettuare in regime privato rispetto a quelli effettuati per il servizio pubblico, dirottando i pazienti su strutture private a pagamento e alterando l'ordine delle liste di attesa del policlinico di Careggi).

In sede di udienza preliminare, il processo a carico di Paolo Macchiarini e di altri cinque collaboratori, accusati a vario titolo di tentata truffa, peculato e falso, è stato aggiornato al 9 dicembre. Il giudice ha dato il suo consenso anche alla presentazione di una richiesta di risarcimento danni contro Macchiarini da parte del nosocomio di Careggi e di tre pazienti.

Paolo Macchiarini fu arrestato nel giugno del 2012. L'inchiesta della Guardia di Finanza prese il via dalla denuncia della moglie di un paziente che raccontò che il celebre chirurgo aveva suggerito al marito gravemente ammalato di farsi operare in una clinica di Hannover al costo di 150.000 euro. L'intervento però non fu mai effettuato e il paziente morì pochi mesi dopo.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Spettacoli

Cronaca

Attualità