Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 19 novembre 2019

Attualità giovedì 11 luglio 2019 ore 11:30

In viaggio sulle Vie dei Medici

Presentati i risultati del network nato nel 2004 per valorizzare il patrimonio mediceo a cui aderisce anche Italia Nostra



CERRETO GUIDI — Un network che cresce e che di strada ne ha fatta tanta dalla nascita, nel 2004, con gli scambi tra le scuole. Si tratta di "Le Vie dei Medici" e la sua finalità è la valorizzazione e la promozione del patrimonio culturale ereditato dalla Famiglia Medici. Una rete sempre più condivisa da associazioni e istituzioni, in particolare da Italia Nostra, Anci, Unpli Toscana, Feisct e Toscana Promozione Turistica. 

In occasione dell'evento di presentazione dei risultati del network alla villa medicea di Cerreto Guidi, la responsabile e curatrice del convegno Patrizia Vezzosi ha ricordato che "le Vie dei Medici sono paragonabili a un moderno Corridoio Vasariano che connette beni-centri-territori medicei".

La presidente di Italia Nostra Toscana Cecilia Pacini ha spiegato che "condividere il progetto con l'associazione Italia Nostra è stato emozionante. Ci siamo incontrati, confrontati, proposto iniziative. In sintonia con la Convenzione di Faro, ci siamo resi conto che il patrimonio culturale mediceo lasciatoci in eredità è ancora condiviso, ha veramente un valore, quello che ancora oggi i cittadini gli attribuiscono".

Tanti gli interventi che si sono succeduti nel corso dei lavori alla villa di Cerreto. All'evento erano presenti, tra gli altri, il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani che ha ricordato la concomitanza, quest'anno dei cinquecento anni dalla nascita di Cosimo I e i 450 dalla costituzione del Granducato, il sindaco di Cerreto Guidi Simona Rossetti, la delegata Anci Toscana Francesca Bonuccelli, il presidente Unpli Toscana Mauro Giannarelli. 

Grande apprezzamento per l'esecuzione della canzone di Isabella De' Medici proposta dalla soprano Xu Hui con Mirko Dimitri al liuto. 

In conclusione dell'evento, è intervenuta la coordinatrice nazionale Settore Educazione al Patrimonio Culturale di Italia Nostra Patrizia Di Mambro. 



Tag

Caso Cucchi, Gabrielli: «Chi ha offeso dovrebbe chiedere scusa»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità