Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 10°11° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 12 novembre 2019

Attualità martedì 22 dicembre 2015 ore 16:10

Codacons chiede la sospensione di Visco

Ignazio Visco

L'associazione dei consumatori ha presentato l'istanza contro il governatore di Bankitalia per lo scandalo Banca Etruria



ROMA — Il Codacons, presente al sit-in davanti a Palazzo Koch, sede della Banca d'Italia, ha depositato un nuovo esposto alle Procure di Roma, Arezzo, Ferrara, Ancona e Chieti in cui si chiede di disporre la sospensione dall’ufficio del governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco.

"La richiesta - spiega l’associazione in una nota - si basa sull’art. 289 del Codice di Procedura Penale che consente al giudice di disporre l’interdizione dall'esercizio di un pubblico ufficio, ed è motivata dall’ostinata quanto abnorme difesa che il governatore ha fatto dell’operato dei vertici dell’istituto relativamente al caso di Banca Marche, Banca Etruria, Carife e Carichieti".

"L’atteggiamento di Bankitalia e del suo governatore appare grave sia per le omissioni dell’organo di vigilanza su cui indaga la Procura di Roma a seguito di un apposito esposto presentato dal Codacons, sia per i rischi futuri per i risparmiatori italiani, che in caso di analoghi comportamenti potrebbero non godere della necessaria tutela - afferma il Codacons - Per tale motivo e a difesa dei piccoli investitori abbiamo chiesto a 5 Procure della Repubblica di valutare la sospensione dall’incarico per il Governatore Visco".



Tag

Depistaggi Cucchi, parte civile su astensione giudice: «Questione di opportunità»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità