Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12°15° 
Domani 12°17° 
Un anno fa? Clicca qui
venerdì 18 ottobre 2019

Politica martedì 14 luglio 2015 ore 18:25

Consiglio regionale, in arrivo le commissioni

Il Pd ha indicato in Bugliani, Anselmi, Scaramelli e Baccelli i presidenti di 4 commissioni. Per quella di controllo staffetta fra M5S e il centrodestra



FIRENZE — Sono cinque le commissioni consiliari permanenti in cui è organizzato il consiglio regionale e nella seduta di domani ne saranno decretati i componenti. Per quattro di queste la presidenza spetta per tradizione al partito di maggioranza, il Pd, che, attraverso il capogruppo Leonardo Marras, ha già reso noti i nomi: Giacomo Bugliani per la commissione affari generali, Gianni Anselmi per quella sull'economia, Stefano Scaramelli per quella, strategica, della sanità  e del sociale e Stefano Baccelli per la commissione territorio e ambiente.

"La logica e' la conseguenza delle elezioni regionali, quindi, le presidenze vengono gestite dalla maggioranza - ha spiegato Marras -  La minoranza, invece, ha il compito di mettersi d'accordo sui posti riservati alle opposizioni. Ad esempio, sulla presidenza della commissione controllo e garanzia e sulle vice-presidenze. Noi gradiremmo che, dopo aver scelto come portavoce il rappresentante del primo gruppo delle opposizioni (Claudio Borghi Aquilini della Lega Nord), la presidenza della commissione di controllo andasse al secondo gruppo più numeroso fra quelli di minoranza (il M5S)".

E proprio i pentastellati, rimasti fuori dall'Ufficio di presidenza grazie a un accordo trasversale fra Pd, Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d'Italia, adesso puntano dritto sulla guida della commissione di controllo. Oggi c'è stato un primo confronto informale fra i membri del M5S e gli esponenti del centrodestra e sembra che si profili una soluzione a staffetta che comprende anche la commissione dedicata alle politiche europee. Nella prima parte del mandato quindi la presidenza della commissione controllo potrebbe andare alla Lega e quella della commissione Europa al Movimento 5 Stelle. Nella seconda parte del mandato  la commissione di controllo sarebbe guidata dal M5S e quella delle politiche europee da un esponente del centrodestra. I giochi sono comunque ancora aperti e per avere l'assetto definitivo bisogna aspettare le votazioni in consiglio. La seduta del consiglio regionale di domani, mercoledì 15 agosto, comincerà alle 11.



Tag

Assenteisti a Catania: il badge timbrato da ragazzini ripresi in video, 48 indagati

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca