Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 14°30° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 20 giugno 2019

Attualità lunedì 22 settembre 2014 ore 13:22

Danni per il maltempo, 5000 euro alle famiglie

Servizio di Serena Margheri

La Regione ha messo a punto il primo finanziamento per le famiglie con reddito Isee fino a 36.000 euro. Scuole ancora chiuse a Cerreto Guidi



FIRENZE — E' stato il presidente della Regione Enrico Rossi ad annunciare il provvedimento alla vigilia della seduta della giunta in cui sarà formalizzato lo stato di emergenza regionale per i nubifragi, le tempeste di grandine e le trombe d'aria che il 19 settembre hanno investito Firenze e altre zone della Toscana, come l'Empolese.  Particolarmente critica la situazione a Carreto Guidi, dove continua il censimento dei danni e le scuole sono chiuse sul tutto il territorio. Secondo le previsioni del Comune, le scuole della frazione Bassa dovrebbero rientrare in funzione entro un paio di giorni. Non ci sono date certe per quelle di Stabbia, Lazzaretto e Cerreto. Il Comune sta lavorando per individuare il prima possibile soluzioni alternative.

Per ottenere dal governo centrale maggiori aiuti ed agevolazioni, sempre domani la Regione invierà a Roma la richiesta ufficiale di riconoscere alla Toscana lo stato la calamità naturale per i danni provocati all'agricoltura e l'emergenza nazionale per quelli provocati a edifici pubblici e privati, comprese le attività produttive.

il governatore Rossi ha ricordato che venti ingegneri del Genio Civile stanno controllando  la stabilità degli edifici che hanno subito danni mentre alcune cooperative specializzate della Garfagnana stanno procedendo alla rimozione degli alberi caduti e altre ditte alla rimozione dei tetti di eternit divelti.

A Firenze invece inizierà domani il monitoraggio di eventuali danni subiti dalle facciate del Duomo, della Cupola del Brunelleschi e del Campanile di Giotto, utilizzando un'autogru con un braccio di 56 metri. L'apice della Cupola sarà raggiunto calando glioperai dalla lanterna. Ai primi di ottobre partiranno invece i controlli nelle altre zone del complesso.

Enrico Rossi - aggiornamento su danni maltempo - dichiarazione


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Lavoro