Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 22°36° 
Domani 23°34° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 23 luglio 2019

Attualità martedì 28 giugno 2016 ore 10:17

Un nuovo ponte aereo salva Pigo il Gheppio

Dopo il rondone Lindbergh, si è reso necessario un nuovo ponte aereo per il CRUMA di Livorno: Pigo il Gheppio è stato salvato e curato con successo



CAMPO NELL'ELBA — A distanza di soli dodici giorni dal volo per la salvezza del rondone Lindbergh II°, ieri un nuovo ponte aereo si è reso necessario per mettere in sicurezza un giovane pullo di gheppio, battezzato Pigo. 

Ancora inabile al volo è stato raccolto da una giovane a Schiopparello nella giornata di domenica. Impossibile individuare il nido, e dei genitori non è stata osservata la presenza. Da qui la decisione di raccoglierlo e porlo in una scatola opportunamente aerata e attrezzata. Lo stress generale lo ha reso poco reattivo e poco collaborativo nella fase di primo soccorso. 

Vista la delicatezza dell'esemplare, ancora molto giovane, e l'obbligo di consegnarlo ai centri specializzati la Silver Air ha nuovamente dato il proprio supporto al trasferimento, imbarcandolo sul volo del lunedì delle 9. 

"La disponibilità della compagnia aerea elbana a trasportare animali protetti e rari in difficoltà, si rivela fondamentale - spiegano da ENPA Isola d'Elba - significa aumentare sensibilmente la possibilità di salvarli consegnandoli in poco tempo a chi li condurrà al CRUMA dove verranno curati da uno staff specializzato". 

Anche in questa circostanza il tam tam di contatti via social per trovare chi, agli arrivi dello scalo pisano, prendesse in consegna il piccolo falco ha dato immediatamente i suoi frutti: Luca Di Ieso, un giovane studente di veterinaria di Pisa lo ha preso in consegna dalle mani del copilota Maurizio Balestrieri e l'ha prontamente portato al centro livornese della LIPU. 

Pigo è stato sottoposto a visita e dovrà proseguire la sua crescita, sino all'involo, sotto l'occhio vigile del personale del CRUMA. 



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca