Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18°31° 
Domani 18°29° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 18 agosto 2019

Attualità venerdì 15 luglio 2016 ore 19:32

"La mia corsa con l'incendio alle spalle"

Luigi Lanera sveste per un attimo i panni del politico e racconta quegli attimi concitati per avvertire i bagnanti del fuoco che avanza



CAPOLIVERI — Il fuoco davanti che avanza veloce e laggiù, sulle spiagge di Norsi e Acquarilli, centinaia di turisti che guardano il mare ignorando il pericolo alle spalle.

Il parcheggio di Luigi Lanera, finito agli onori delle cronache nei mesi scorsi, è diventato oggi pomeriggio il centro di un dramma sfiorato. Dallo spiazza sul promontorio partono infatti i due sentieri che arrivano alle spiagge: poche centinaia di metri ma ripidi e in salita.

"E' quello che mi preoccupava di più - racconta l'esponente di Fratelli d'Italia - temevo che si scatenasse il panico ma dovevamo avvertire tutti il più in fretta possibile". Il parcheggio e il bordo della strada erano pieni di auto che andavano portate via in fretta così Lanera, dopo aver chiamato i soccorsi, è sceso di corsa insieme ai suoi collaboratori per avvertire i bagnanti.

"Siamo piombati sulla spiaggia urlando a tutti di andare via e di recuperare le auto per allontanarle dal fuoco, non sapevamo che direzione avrebbero preso le fiamme e il pericolo era grande". Quando si è diffusa la consapevolezza di cosa stava accadendo poco sopra ci sono stati attimi molto confusi: "Tutti si sono affollati verso la strada e il parcheggio. Da Norsi risalgono più sentieri ma da Acquarilli ce n'è solo uno e l'affanno ha fatto sentire male alcune donne che correvano verso l'auto, alcune le abbiamo dovute accompagnare a braccia".

"Le spiagge erano piene - conclude Lanera - e nel parcheggio arrivavano anche altri dalla strada di Norsi, la situazione si è calmata quando sono intervenute le forze dell'ordine e i vigili del fuoco che hanno preso in mano la gestione delle persone e hanno chiuso la strada. A un certo punto il fuoco è sceso verso la spiaggia ma a quel punto avevamo messo in salvo tutti".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità