Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 19°23° 
Domani 18°31° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 21 agosto 2019

Cronaca lunedì 07 gennaio 2019 ore 18:05

Morì cadendo dal tetto, un altro indagato

Salgono a due le persone indagate per la morte dell'artigiano Guerino Elia. Il tragico incidente avvenne nell'ottobre 2017. Chiuse le indagini



FIRENZE — La procura ha concluso l'inchiesta sull'incidente sul lavoro in cui perse la vita un artigiano di 46 anni, Guerino Elia, precipitato dal tetto di un capannone di Pozzale il 5 ottobre 2017. La caduta avvenne per il cedimento di una lastra di amianto che la vittima stava cercando di rimuovere.

Gli indagati sono diventati due: il titolare della ditta che ha sede nella porzione del capannone in cui avvenne il crollo in qualità di committente del lavoro e un capocantiere. Per entrambi l'accusa è di omicidio colposo per avere operato senza rispettare le misure di sicurezza e senza utilizzare disposizione di protezione anticaduta.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità