Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 13° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 19 febbraio 2020

Cronaca sabato 17 agosto 2019 ore 10:47

La banda delle spaccate perde un altro pezzo

I carabinieri hanno stretto il cerchio attorno a un altro componente dell'organizzazione responsabile di almeno sei colpi tra empolese e Valdinievole



EMPOLI — Nel pomeriggio di ieri i carabinieri di Empoli hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip presso il Tribunale di Pistoia nei confronti di un uomo di 37 anni rumeno, gravato da precedenti di polizia. 

E' ritenuto responsabile di furti aggravati, insieme ad altri complici già arrestati nel febbraio scorso, con il metodo della spaccata, in danno di almeno sei bar-tabacchi nel territorio di Cerreto Guidi e nella provincia di Pistoia, commessi tra ottobre e novembre del 2018. 

L’operazione ha avuto avvio nel mese di novembre 2018, quando un carabiniere di Empoli ha notato, all’interno di un bar, due soggetti che sembravano essere entrati esclusivamente per effettuare un sopralluogo.

Grazie ad alcuni servizi svolti sul conto dei due, la notte del 23 novembre 2018, erano stati arrestati due rumeni che avevano svaligiato la tabaccheria “La Fenice” di Lamporecchio. Le successive attività investigative avevano portato all’arresto, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare, di due soggetti (uno già arrestato in flagranza a novembre e un altro individuato nel corso delle indagini), ritenuti responsabili di altri 5 furti avvenuti tra Fucecchio e la Valdinievole. Anche il quarto della banda finisce quindi in manette a seguito di ulteriori sviluppi dell’indagine. Per il momento resterà agli arresti domiciliari nella propria abitazione



Tag

Renzi: «Sbagliato dividersi su questioni europee»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Attualità

Attualità