FIRENZE
Oggi -2°12° 
Domani -3°6° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 07 dicembre 2016

Cronaca lunedì 18 gennaio 2016 ore 20:43

Beata Balon, nuovo reperto all'esame del Ris

Beata Balon - foto da Fecebook

E' un oggetto indossato dalla donna trovata morta nel suo letto con un sacco di plastica sulla testa, stretto intorno al collo con nastro adesivo

EMPOLI — Il ritrovamento del corpo senza vita di Beata Balon, 45 anni, originaria della Polonia, risale all'11 gennaio scorso, nell'abitazione della donna nel quartiere Ponzano. E' stato il compagno a dare l'allarme, una guardia giurata che si è accorto che Beata era morta dopo essersi coricato e aver dormito al suo fianco per alcune ore.

Gli inquirenti non hanno voluto precisare se il reperto inviato al Ris, il reparto per le investigazioni scientifiche dei carabinieri, è un indumento, ad esempio il pigiama, oppure lo stesso sacco di plastica che ha soffocato la vittima.

Per adesso le persone interrogate nell'inchiesta per omicidio sono una ventina ma non ci sono iscritti nel registro degli indagati. Per adesso il magistrato che coordina le indagini non ha ancora dato il via libera alla restituzione della salma ai familiari per il funerale.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Politica

Attualità