Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 13°20° 
Domani 10°17° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 15 ottobre 2019

Attualità lunedì 04 gennaio 2016 ore 16:58

Asl, il bilanci sono in disavanzo 'tecnico'

Entro fine gennaio le aziende ospedaliere dovranno chiudere l'esercizio del 2014: la perdita è di 23 milioni, ma non si tratta di mala gestione



FIRENZE — Se ci si dovesse attenere ai soli numeri, quelli dei bilanci d'esercizio delle aziende sanitarie della Toscana per il 2014 parlerebbero di oltre 23 milioni di euro di disavanzo

Perdite tamponate dalla Regione con una delibera del 29 dicembre scorso che ha permesso di fatto alle Asl di chiudere i bilanci, per altro certificati da società esterne.

La Regione però ha anche spiegato che questo "buco" è di natura puramente tecnica.

"Un disavanzo - si legge in una nota - dovuto a vicende nazionali, e al mancato rimborso della spesa farmaceutica".

"Le perdite sono dovute alle complesse vicende giuridiche e amministrative che hanno riguardato la determina dell'Aifa - hanno spiegato gli uffici dell'assessorato regionale alla salute - con la quale era stato ripartito tra le Regioni il payback sulla spesa farmaceutica ospedaliera 2013 (il payback è una sorta di rimborso che le case farmaceutiche devono rispondere alle Regioni a seguito del superamento dei tetti di spesa farmaceutica ospedaliera, determinati dalle norme sulla spending review). La determina Aifa è stata annullata dal Tar, e questo ha determinato il rinvio, a tempo indeterminato, dell'adozione dell'analogo provvedimento per il 2014. Si sono dovute parzialmente revocare anche le risorse assegnate per il 2013 alle aziende".

"Questo - prosegue la nota della Regione - ha determinato la chiusura in perdita dei bilanci d'esercizio 2014, che verranno adottati nelle prossime settimane. Si tratta però, come detto, di una perdita solo "tecnica", più che compensata dall'utile che si registrerà nel bilancio della Gestione Sanitaria Accentrata (una sorta di azienda sanitaria virtuale, gestita direttamente dalla Regione), che porterà comunque all'equilibrio economico il bilancio del servizio sanitario toscano".



Tag

Manovra, Bonetti: "Governo non cede su assegno unico per i figli, noi con le famiglie"

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca