Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 11° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 29 febbraio 2020

Attualità lunedì 08 ottobre 2018 ore 14:46

Attivista fermato in Turchia, espulsione in stallo

Il 53enne fermato la settimana scorsa a Istanbul dalla polizia turca ancora in attesa di essere trasferito al centro di identificazione per immigrati



ISTANBUL — Al momento Gianfranco Castellotti è ancora trattenuto nella caserma del quartiere di Ferikoy e resta in attesa del trasferimento nel centro di identificazione per immigrati da cui poi dovrebbe essere espulso in Italia con il divieto di rientrare in Turchia. Lo riporta l'agenzia Ansa sulla base di fonti locali. 

In un primo momento sembrava che Castellotti potesse essere espulso già oggi per tornare in Italia. Il 53enne, che vive a Massa, è stato fermato giovedì scorso dalla polizia durante un blitz nel centro culturale Idil di Istanbul. Militante dell'Anti-imperialist Front Italia, era giunto a Istanbul per seguire il processo con accuse di "terrorismo" a carico della band di sinistra ''Grup Yorum''.

Da qualche giorno Castellotti, ha aggiunto allo sciopero della fame anche l'interruzione dell'assunzione di farmaci che gli sono stati prescritti per una patologia di cui soffre.



Tag

Zaia: «Grazie all'igiene dei veneti solo 116 positivi, i cinesi? Li abbiamo visti tutti mangiare i topi vivi»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità