Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18°31° 
Domani 19°31° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 19 agosto 2019

Cronaca martedì 27 dicembre 2016 ore 14:30

Costretta per mesi a subire botte e abusi sessuali

Vita da incubo tra le mura di casa nella paura continua di nuovi scoppi d'ira del marito. Alla fine la donna lo ha fatto arrestare



FIRENZE — Una serie infinita di botte, ceffoni e anche violenze sessuali. Per questo un uomo di 50 anni di origine rumena e residente a Certaldo è stato arrestato dai carabinieri arrivati dopo una telefonata disperata della moglie, costretta a subire l'ennesimo episodio di violenza tra le mura di casa. 

La vittima è stata portata all'ospedale di Empoli dove le sono state riscontrate contusioni all'addome causate da un calcio sferrato dal marito. Ferito anche il figlio di 20 anni che è intervenuto in aiuto della madre e che si è procurato una lesione a una mano. Nella colluttazione, anche l'aggressore si è ritrovato una ferita alla testa. 

Secondo quanto testimoniato dalla donna, in Italia da tempo e con un impiego, il marito era arrivato in Italia lo scorso settembre. Da allora si sarebbero susseguite le violenze fino al momento in cui l'uomo è andato a vivere da un amico. Ieri, però, la brutta sorpresa: passando dal garage il marito è spuntato di nuovo in casa della donna e ha dato libero sfogo alla sua violenza. Ora si trova recluso nel carcere fiorentino di Sollicciano. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Spettacoli

Attualità

Cronaca