Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 22°26° 
Domani 23°35° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 24 luglio 2019

Attualità venerdì 25 agosto 2017 ore 15:35

Divieto di accendere fuochi prorogato a settembre

Il perdurare degli incendi in tutta la Toscana ha indotto la Regione a prorogare al 15 settembre il divieto assoluto di bruciare foglie e sterpaglie



FIRENZE — La scadenza prevista sarebbe quella del 31 agosto ma la situazione di emergenza di questa caldissima estate 2017 non consente ancora di abbassare la guardia. La siccità infatti perdura e fino a settembre non sono previste piogge consistenti in grado di dare quantomeno sollievo alla mancanza di acqua. Il rischio di innesco e di propagazione degli incendi, allo stesso tempo, resta altissimo come i roghi che continuano a divampare anche in questo epilogo agostano dimostrano. Da qui la proroga al 15 settembre.

La proroga del periodo a rischio si lega alla necessità di fronteggiare con gli strumenti della prevenzione un'estate che è stata caratterizzata da un gran numero di roghi. Fino a oggi, nel solo mese di agosto, si sono verificati 209 incendi ed è andata a fuoco una superficie boscata pari a 429,5 ettari. Nella maggior parte dei casi, spiega ancora la Regione, la superficie bruciata che è rimasta contenuta entro l'ettaro mentre sono appena 14 gli incendi con superficie superiore ai 5 ettari. Uno solo, invece, ha avuto grandi dimensioni: quello che ha interessato il territorio di Radicondoli, in provincia di Siena con 70 ettari di superficie boscata

Tornando ai divieti, oltre a quello di abbruciamento di residui vegetali, nel periodo a rischio il regolamento forestale della Toscana vieta qualsiasi accensione di fuochi, ad esclusione della cottura di cibi in bracieri e barbecue che si trovano nel perimetro delle abitazioni e nelle aree attrezzate. Anche in questi casi vanno comunque osservate le prescrizioni del regolamento forestale. In deroga, l'ente competente su ciascun territorio può autorizzare attività di campeggio anche temporaneo e fuochi anche pirotecnici, tramite autorizzazioni che contengano le necessarie prescrizioni e precauzioni da adottare per scongiurare qualsiasi rischio di innesco di incendio. In caso di emergenza, il numero 800 425 425 o al 115 dei Vigili del Fuoco.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca