Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi -1°6° 
Domani -3°12° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 16 febbraio 2019

Attualità venerdì 13 aprile 2018 ore 13:00

Edilizia scolastica, scuole a prova di terremoto

Illustrato in un convegno in Regione il piano triennale 2018-2020 per l'edilizia scolastica. L'assessore Grieco: "Priorità assoluta all'antisismica"



FIRENZE — Rendere le scuole toscane a prova di terremoto, più efficienti sul piano energetico e più belle. Il nuovo piano triennale 2018-2020 per l'edilizia scolastica è stato illustrato in un convegno in Regione a Firenze. Tra le novità esposte dall'assessore regionale all'istruzione Cristina Grieco, la scala di priorità degli interventi sugli edifici, al primo posto antisismica e antincendio. Maggiori risorse, il 40 per cento del totale, saranno destinate alle province a cui fanno capo le scuole superiori, mentre la Regione che ha un ruolo di programmazione, dispone di tre milioni l'anno per gli interventi urgenti.

Al convegno tanti rappresentanti di Comuni e Province oltre che del ministero dell'istruzione. Bilancio positivo per gli interventi eseguiti nel trienno 2015-2017 ma in Toscana i problemi maggiori si hanno nella scuola di secondo grado, le superiori, spesso ospitate in edifici storici ma in condizioni precarie. Meno alla primaria, gestita dai comuni. E le cose cambiano da zona a zona: Pistoia e Pisa, ha sottolineato l'assessore, sono alcune tra le  province in cui le criticità sono maggiori. 

Entro 120 giorni sarà pronto il bando per presentare le richieste 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità