Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°28° 
Domani 15°27° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 16 luglio 2019

Attualità lunedì 16 maggio 2016 ore 13:30

Restitution day per comprare 100 defibrillatori

I consiglieri regionali del M5S hanno restituito 120mila euro di indennità. I dispositivi sono destinati soprattutto a luoghi dove si fa sport



FIRENZE — A tenere l'assegno gigante con l'importo di 120mila euro c'è anche il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio insieme al capogruppo Giacomo Giannarelli e agli altri quattro consiglieri pentastellati: Gabriele Bianchi, Irene Galletti, Andrea Quartini e Enrico Cantone. Con loro, anche la senatrice Laura Bottici e il deputato Alfonso Bonafede.

L'importo, spiegano i consiglieri, servirà ad acquistare 100 defibrillatori da destinare ad altrettanti luoghi in tutta la Toscana dove i dispositivi salva-vita sono ancora assenti. "Ne abbiamo acquistati 10 per ogni provincia, con strutture scelte dai nostri gruppi locali".

"Abbiamo spesso parlato della sobrietà della politica - spiega il capogruppo 5 Stelle in Consiglio regionale Giacomo Giannarelli - in questo modo confermiamo i nostri propositi".

"Noi vogliamo governare questo paese perché abbiamo dato testimonianza di essere credibili.  Noi abbiamo già restituito ai cittadini italiani 70 milioni di euro tra stipendi, rimborsi elettorali, privilegi e guarentige".

GIACOMO GIANNARELLI SU RESTITUTION DAY - dichiarazione


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità