Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16° 
Domani 20° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 22 ottobre 2018

Cronaca venerdì 10 agosto 2018 ore 18:33

Il camionista ha sonno, la polstrada lo ferma

Controlli a tappeto su tir e autocisterne in circolazione dopo il terribile incidente di Bologna costato la vita un conducente



FIRENZE — Sono quindici i camionisti che la polizia stradale ha fermato sulle strade della Toscana mentre si trovavano alla guida di tir e autocisterne. Mezzi pesanti che, come ha tristemente dimostrato lo spaventoso incidente avvenuto a Borgo Panigale lo scorso lunedì in cui ha perso la vita il conducente dell'autocisterna esplosa, possono rivelarsi delle vere bombe. 

Nel corso dei controlli la polizia stradale ha fermato un camionista fiorentino di 43 anni che stava trasportando frutta e verdura presa ai mercati di Siena per portarla a Firenze. L'uomo è apparso agli agenti stanco perché si trovava alla guida da troppo tempo e per questo è stato fermato per recuperare prima di rimettersi in viaggio. Per lui è scattata anche una multa da 400 euro e gli sono stati tolti tre punti dalla patente. 

Nella maglia dei controlli è finito anche un altro camionista, fiorentino di 60 anni, diretto a Siena. A bordo aveva un carico di ricambi meccanici presi a Prato. Sul telaio del mezzo sono state trovate delle ammaccature e per questo gli agenti hanno obbligato l'uomo a procedere con una revisione straordinaria alla Motorizzazione. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca