Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17°27° 
Domani 18°27° 
Un anno fa? Clicca qui
venerdì 23 agosto 2019

Attualità mercoledì 20 luglio 2016 ore 16:23

L'Anas mette in vendita le case cantoniere

Quattro toscane tra le prime 30 strutture che Anas metterà a bando per la concessione. Potranno diventare hotel, ristoranti e info point



FIRENZE — Il bando pubblicato da Anas rientra in un maxi progetto di riqualificazione delle case cantoniere, che vede coinvolti Anas, Ministero per i Beni culturali, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e l'Agenzia del Demanio.

La progetto pilota vede la gara per 30 immobili sparsi in Valle d’Aosta, Piemonte, Veneto, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Lazio e Puglia. In Toscana rientra quella di San Vincenzo in località Santa Costanza, due a Castagneto Carducci (Accattapane e Bolgheri) e una a Rapolano Terme in provincia di Siena.

Le case nate nel 1830, caratterizzate da quel colore rosso pompeiano che le ha rese celebri e riconoscibili nel tempo, grazie ai concessionari potranno diventare alberghi, ristoranti, bar e punti di informazione, restando un punto di riferimento importante a sostegno degli automobilisti.

La ristrutturazione dell’immobile sarà a carico di Anas mentre il concessionario avrà il compito di corrispondere un canone di concessione per dieci anni e sviluppare le attività imprenditoriali in coerenza con le linee guida del bando, garantendo i servizi di base definiti: pernottamento, bar e ristoro, free Wi-Fi, postazioni di ricarica per i veicoli elettrici e info point di informazione turistica.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca