Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 10°21° 
Domani 10°18° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 17 ottobre 2019

Cronaca domenica 28 ottobre 2018 ore 18:40

Maltempo in arrivo, scuole chiuse sulla costa

Previsti temporali vento e mareggiate. Scuole chiuse in Maremma, all'Elba, dove è crollato un pontile, a Livorno e Volterra. Monitoraggio sul Serra



FIRENZE — Dopo il crollo del Pontile di Vigneria a Rio (qui il video del momento del crollo) e dopo le mareggiate e il maltempo di oggi, per la giornata di lunedì si preannuncia un peggioramento in tutta la regione Toscana.

La Protezione civile ha emesso un'allerta meteo arancione per tutto il territorio regionale per vento, temporali e mareggiate. Tuttavia nella zona costiera sud della Toscana l'allerta per vento e mareggiate è addirittura rossa.

Numerosi sindaci hanno deciso di tenere le scuole chiuse. Vediamo provincia per provincia.

- Provincia di Livorno: all'isola d'Elba, tutti gli istituti rimarranno chiusi. Stessa decisione presa dal sindaco di Livorno Filippo Nogarin che ha confermato la chiusura preventiva delle scuole di ogni ordine e grado e dei parchi pubblici per l’intera durata dell’allerta meteo prevista per domani, lunedì 29 ottobre, fino a mezzanotte. Ordinanze di chiusura anche a Cecina, Rosignano Marittimo, Bibbona e Castagneto Carducci, Piombino, Campiglia Marittima e San Vincenzo.

- Provincia di Pisa: a Volterra scuole chiuse.

- Provincia di Grosseto: a Grosseto, Follonica, Manciano, Sorano, Pitigliano, Magliano in Toscana e Orbetello

- Provincia di Arezzo: il sindaco Ghinelli ha deciso la chiusura cautelativa della scuola comunale dell’infanzia “Acropoli”. Chiusura dovuta al rischio cui è esposto l’edificio per le condizioni di dislivello rispetto al torrente Castro prossimo alla struttura stessa, che la rende particolarmente esposta a rischi di carattere idrogeologico e idraulico a seguito dell’eventuale esondazione del corso d’acqua.

Massima attenzione anche nelle zone del Monte Serra dove l'incendio di un mese fa ha reso la zona dove non ci sono più alberi, molto più vulnerabile per le precipitazioni. Per questo motivo i Comuni di Vicopisano e Calci hanno predisposto un servizio di monitoraggio nei punti critici.

Oltre al crollo del pontile all'Elba c'è da registrare che a Badia Prataglia, nel comune di Poppi, le raffiche di vento hanno fatto volare via un tendone che è finito addosso a un'abitazione. Alberi caduti e rami pericolanti anche nel Grossetano dove i vigili del fuoco hanno effettuato più di venti interventi.



Tag

Migranti, naufragio a Lampedusa: i corpi ritrovati tra robot e lacrime

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cultura

Attualità

Attualità