Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18°32° 
Domani 18°30° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 18 agosto 2018

Attualità domenica 10 dicembre 2017 ore 13:28

Meteo, è allarme rosso

Foto da Fb

La protezione civile ha alzato di grado l'allerta per l'intera regione. Nella parte nord è rossa, nel centro e a sud arancione. Massima attenzione



FIRENZE — Diventa rossa l’allerta meteo per l’Alta Toscana, da arancione che era. E sale di grado anche nel resto della regione, da giallo ad arancione. L'allerta non riguarda il rischio neve ma pioggia e vento.

La sala operativa unificata della protezione civile regionale ha emesso un nuovo avviso di criticità, valido fino a mezzanotte di lunedì 11 dicembre. 

Le aree dove l’allerta è maggiore sono la Lunigiana, le Apuane, la Garfagnana, la valle del Reno fino alla costa e la Versilia. il Valdarno inferiore tra Lucca e Pistoia e il bacino dell’Ombrone Pistoiese e del Bisenzio pratese

L’allerta è stata decisa a seguito dell’ultimo bollettino meteo, che prevede un deciso rinforzo dei venti e piogge diffuse e persistenti a partire da domenica pomeriggio.

Nella parte nord della Toscana è nevicato e i fiocchi sono caduti anche a Lucca e Pistoia.

I fenomeni, hanno spiegato ancora dalla Protezione civile, saranno più accentuati a ridosso di montagne e colline. Da mezzogiorno fino a mezzanotte di oggi sul nord-ovest sono attesi cumulati medi abbondanti con massimi puntuali molto elevati sui rilievi esposti al flusso,con intensità orarie generalmente moderate o a tratti forti. Nel corso della giornata di lunedì le precipitazioni tenderanno a isolarsi sui rilievi risultando comunque ancora persistenti e a tratti moderate su quelli settentrionali, con cumulati attesi nel corso della giornata medi abbondanti su Lunigiana e Garfagnana, tra significativi ed abbondanti sulle Apuane e le restanti zone dell'Appenino settentrionale e massimi ancora fino a molto elevati sui rilievi di Lunigiana e Garfagnana e intensità oraria generalmente moderata.

Gradualmente, tra la domenica e il lunedì, si rinforzeranno i venti meridionali, con raffiche molto forti all'inizio sui crinali appenninici e sottovento ad essi e poi, dal tardo pomeriggio di oggi e lunedì anche sulle zone costiere e interne. Il mare, da molto mosso di oggi diventerà agitato in serata. Il moto ondoso si intensificherà, fino a molto mosso, dalle prime ore di lunedì.
Per informazioni più dettagliate sui rischi e le norme di comportamento da tenere in occasione di tali fenomeni consultare la pagina sulle allerte meteo.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità