Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18°20° 
Domani 15°21° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 22 settembre 2019

Cronaca lunedì 27 novembre 2017 ore 17:15

Rifiuta la mazzetta e fa arrestare il corruttore

Un dirigente della Città metropolitana ha incastrato l'emissario di un'azienda. La bustarella riguardava una gara per le strade del Mugello



FIRENZE — E' agli arresti domiciliari un uomo di 39 anni di origine campana accusato di istigazione alla corruzione per aver tentato di far accettare una mazzetta da quattromila euro a un dirigente dell'ufficio strade e viabilità della Città metropolitana di Firenze. 

La vicenda ruota attorno a una gara di appalto per i lavori di manutenzione delle strade del Mugello, aggiudicata all'azienda di cui il campano era emissario con un ribasso del 46,3 per cento su un importo di base di cinque milioni di euro. A carico dell'emissario, in concorso con il titolare dell'impresa e di un geometra, anche l'accusa di truffa aggravata.

In pratica il dirigente della ex Provincia non solo si è rifiutato di accettare denaro ma ha fatto sì che venerdì scorso il campano venisse arrestato in flagranza di reato mentre tentava di consegnargli la bustarella.



Tag

Conte arriva ad Atreju con il figlio: «Sono anche un papà ed è il mio turno... dove lo lascio?»

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Cronaca

Cronaca