Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17°27° 
Domani 15°27° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 17 giugno 2019

Attualità martedì 26 aprile 2016 ore 11:54

Sempre meno giovani creano impresa

In Toscana la percentuale di imprenditori giovani è scesa dal 10,7 per cento al 9,5 per cento negli ultimi 5 anni, sempre sotto alla media nazionale



FIRENZE — In Italia le imprese guidate da giovani under 35 anni sono più di 600mila, di queste circa il 6 per cento si trova in Toscana. Negli ultimi anni però i giovani imprenditori hanno perso sempre più spazio nell’intero panorama nazionale. In Toscana la percentuale di imprenditori giovani è scesa dal 10,7 per cento al 9,5 percento nell’ultimo quinquennio.

Nell'ultimo anno in Toscana le iscrizioni di imprese ad opera under 35 sono state 8.252, con un’incidenza del 30,5 per cento perdendo dal 2011 due punti percentuali. Questo il ritratto dell’imprenditoria giovanile toscana nel 2015 che emerge dall’ultimo report di Unioncamere Toscana.

La nostra Regione risulta all’11° posto in termini di quota di imprese giovanili, preceduta di gran lunga da tutte le regioni del Sud e di misura da Lazio e Piemonte.

La provincia di Prato è in testa con 4mila, dietro c'è Pisa con 4.400 e Pistoia con 3.300 aziende, dove il 10 per cento è guidato da persone con meno di 35 anni.

Subito dietro Massa Carrara, Arezzo e Lucca con quote di imprese giovanili in linea con la media regionale, in coda Firenze, Siena e Grosseto con circa l’8 per cento di imprese under35.

Il 38 per cento delle imprese giovanili della Toscana si occupa di produzione di beni ed il 62 per cento produce servizi, in quest’ultimo ambito la parte del leone la fa il settore commerciale con oltre 10mila esercizi.

Le imprese giovanili come alberghi e ristoranti sono il 10 per cento, mentre oltre 8mila sono quelle che svolgono servizi alle imprese e alla persona.

Una fetta importante di giovani imprenditori si cimenta in attività operanti nel campo delle costruzioni (7mila, il 19%) e altri 4mila in quelle manifatturiere, soprattutto del sistema moda,che conta 2mila imprese a conduzione giovanile ed in particolare dell’abbigliamento 1.200, concentrate soprattutto a Prato.

Prende sempre più corpo anche il settore dell’agricoltura, che in Toscana raccoglie 41mila aziende di cui l’8% (quasi 3mila) sono guidate da giovani.

Nel corso del 2015, gli under35 hanno aperto in Toscana più di 8mila nuove imprese, il 30% del totale delle iscrizioni scegliendo soprattutto il commercio (1.730 iscrizioni), le costruzioni (914) e l’agricoltura (781).Le attività produttive manifatturiere avviate a opera di under 35 sono state 651 e 350 le nuove imprese turistiche (alberghi e ristoranti).



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca