Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi -0°14° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 20 novembre 2017

Attualità venerdì 13 ottobre 2017 ore 16:27

Una Toscana sempre più a misura di disabilità

Terza edizione della Conferenza regionale sulla disabilità allo Spazio Reale di San Donnino. Saccardi: "Per il 'Dopo di noi' risorse raddoppiate'

FIRENZE — Dodici tavoli tematici e 750 ospiti riuniti per la terza edizione della Conferenza regionale sulla disabilità allo Spazio Reale di San Donnino per fare il punto sulle politiche per l'autonomia delle persone con disabilità in Toscana. Parola d'ordine accessibilità, ribadita dall'assessora al diritto alla salute Stefania Saccardi che ha ricordato i progetti messi in piedi dalla Regione dal turismo all'inserimento lavorativo fino alle attività sportive che coinvolgono 30mila persone con disabilità in Toscana e al diritto allo studio che solo nell'anno accademico 2015/2016 ne ha coinvolte 1.178.

"La disabilità non riguarda solo le politiche sanitarie e sociali, ma tutte le politiche in maniera trasversale. E noi qui, oggi e domani, vogliamo confrontarci sulle politiche per la disabilità in maniera trasversale. La nostra è una regione avanzata, abbiamo fatto e facciamo molto, e ancora tanto c'è da fare. Siamo qui per ragionarne tutti insieme".

Formula invariata e partecipazione di anno in anno in crescita alla Conferenza che costituisce anche un importante momento di ascolto delle persone con disabilità. Intanto la Regione ha rifinanziato con nove milioni il Progetto Vita Indipendente e ha raddoppiato le risorse arrivate dal governo per il Dopo di noi".

"Tre anni fa c'è stata la prima Conferenza regionale sulla disabilità - ha aggiunto Stefania Saccardi - Da allora, la formula di lavoro è rimasta la stessa, con un taglio molto concreto. E ogni anno la conferenza ha visto una partecipazione sempre superiore, di persone e di associazioni. In questi anni, sulle riforme per la disabilità non abbiamo mai fatto passi indietro".

Tra i progetti della Regione anche i corsi di formazione rivolti agli operatori del sistema toscano garantire la reale accessibilità e partecipazione attiva delle persone con disabilità sul territorio. 

SERVIZIO - UNA TOSCANA A MISURA DI DISABILITA'
Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Cronaca