Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 22°37° 
Domani 23°34° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 23 luglio 2019

Attualità lunedì 06 agosto 2018 ore 11:30

Vaccini, Toscana pronta a ricorrere alla Consulta

Lo ha detto il presidente Enrico Rossi in riferimento alla posizione espressa da altri governatori sul rinvio dell'obbligo vaccinale



FIRENZE — La Toscana ribadisce la propria posizione riguardo all'obbligo vaccinale. Il governatore Enrico Rossi, intervenuto ai microfoni di Radio Anch'io su Radio 1 ha detto che "se ci sono elementi" per ricorrere alla Consulta contro un eventuale rinvio dell'obbligo vaccinale "lo faremo". Il nodo del contendere è la proroga dell’obbligo di presentazione dei certificati di vaccinazione per l’iscrizione dei bambini a scuola.

Rossi ha poi ribadito l'intenzione della Toscana a procedere con la propria legge in materia di copertura vaccinale. Legge che era già stata predisposta che poi era stata bloccata per l'intervento della legge nazionale. La sanità, infatti. è materia concorrente su cui possono legiferare Stato e Regioni. "Penso che un paese-Arlecchino dovremmo evitarlo su questo tema, perché poi come sempre a rimetterci sono le regioni più in difficoltà, generalmente le regioni del Sud", ha detto ancora al microfono Rossi. "Noi valuteremo bene quello che uscirà fuori o meno" dal Parlamento sull'eventuale rinvio, "e se ci sono le condizioni faremo ricorso alla Consulta, approvando la nostra legge che avevamo mandato al Consiglio regionale, che riconferma l'obbligatorietà".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca