Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 21°33° 
Domani 22°33° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 26 giugno 2019

Cronaca sabato 19 gennaio 2019 ore 17:52

Carcere, agente punto da una cimice da materasso

Il poliziotto è dovuto andare pronto soccorso. Mautone (Uil Pa): "Sono mesi che denunciamo lo stato di abbandono in cui versa l'istituto fiorentino"



FIRENZE — Oggi, verso le 11, un poliziotto penitenziario che presta servizio a Sollicciano è dovuto ricorrere alle cure del vicino ospedale di San Giovanni di Dio perché punto da un insetto durante il proprio turno di servizio. E' quanto denuncia, in una nota, Antonio Mautone, segretario generale territoriale Uil Pa polizia penitenziaria di Firenze. 

"Pare infatti che tale puntura sia stata causata da una cimice da materasso e  - sottolinea Mautone - e che tale spiacevole accadimento sia successo nel locale passeggi detenuti, posto questo in cui il personale di polizia penitenziaria presta quotidianamente la propria attività lavorativa in condizione igienico sanitarie a dir poco incresciose".

"Sono ormai mesi - aggiunge Mautone - che denunciamo lo stato di abbandono in cui versa l'istituto fiorentino, gravato da carenze sia strutturali e adesso anche igieniche, ma purtroppo restiamo inascoltati". 

"Non vogliamo neanche immaginare cosa sarebbe successo se il poliziotto che stamani è stato punto dall'insetto non accorgendosene fosse poi, a fine servizio, tornato alla propria abitazione portando con se un ''ospite'' per nulla gradito che magari avrebbe punto anche i propri familiari - ha continuato Mautone -. Non si può pensare che operatori di polizia oltre a mettere a repentaglio la propria incolumità quotidianamente nello svolgimento dei propri compiti istituzionali, debbano anche difendersi da punture di insetti rischiando cosi di contrarre infezioni". 

Mautone infine auspica che "L'amministrazione penitenziaria e l'azienda sanitaria territoriale intervengano il più presto possibile avviando azioni di verifica della salubrità dell'istituto fiorentino di Sollicciano, intervenendo nel merito affinché siano risolte definitivamente problematiche di carattere igienico-sanitarie, poiché crediamo fortemente che oltre alla sicurezza sul posto di lavoro enorme importanza abbia anche la salubrità dello stesso e di conseguenza la salute dei lavoratori che vi operano".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cultura