Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 11° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 13 novembre 2019

Lavoro mercoledì 10 aprile 2019 ore 12:44

Palazzo Vecchio assume i candidati sbagliati

Irregolarità nel concorso che ha portato all'assunzione di 23 impiegati, fra cui c'è anche l'ex consigliera Miriam Amato. Nardella: "Correggere"



FIRENZE — "Quando si rilevano irregolarità bisogna intervenire immediatamente, ho dato disposizione perchè si correggano gli errori e si individuino eventuali responsabilità". Con questa frase, il sindaco Dario Nardella ha commentato la notizia pubblicata sul quotidiano La Repubblica di alcune irregolarità riscontrate nella compilazione della graduatoria finale del concorso bandito da Comune di Firenze per assumere 23 assistenti amministrativi. Un problema non da poco: riguardando i verbali a seguito del ricorso di una concorrente, è emerso che Palazzo Vecchio ha escluso dalle prime 23 posizioni due persone che avevano i titoli per esserci, inserendone altre due cui spettava una posizione più bassa e che sono state assunte al loro posto. Fra queste, anche l'ex consigliera comunale di Potere al Popolo Miriam Amato che, proprio a seguito dell'assunzione in Comune, si era dimessa dalla carica.

Cosa succede adesso? Probabile che le assunzioni 'sbagliate' vengano annullate per procedere con l'assunzione dei candidati giusti. Poi, negli anni, la graduatoria scorrerà e magari ai due esclusi potrebbe ritoccare un posto di lavoro in Comune.

"Stiamo facendo un grande lavoro attraverso i concorsi - ha detto il sindaco Nardella - Sono soddisfatto che gli errori siano stati rilevati e lo sarò ancora di più quando tutta questa faccenda sarà chiarita fino in fondo".



Tag

Remix, video e parodie: quando lo sfottò social rende il politico «pop»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità