FIRENZE
Oggi 14°20° 
Domani 10°14° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 26 aprile 2017

Cronaca martedì 10 gennaio 2017 ore 11:25

Troppo freddo, 23 classi rispedite a casa

E' accaduto nelle sede di via dei Bruni all'istituto alberghiero Buontalenti. Solo un centinaio di ragazzi hanno potuto proseguire le lezioni

FIRENZE — Gli studenti di 23 classi dell'istituto Buontalenti di via dei Bruni a Firenze hanno dovuto lasciare la scuola questa mattina a causa del mancato riscaldamento nelle aule.

A provocare il disagio è stato un disguido alla centrale elettrica che ha mandato in blocco il sistema di riscaldamento. 

La segnalazione ci è arrivata da alcuni studenti della scuola. Uno di loro ha detto che "da inizio novembre all'istituto Buontalenti di via dei Bruni i riscaldamenti funzionano male. Oggi erano completamente fuori uso e data la bassissima temperatura all'interno della scuola abbiamo deciso di uscire come segno di protesta".

Un problema, quello degli istituti al freddo, che in questi giorni di gelo sta riguardando numerosi edifici, alle prese con impianti non sempre al massimo dell'efficienza.

A confermare i fatti è stata la vice preside Alessandra Sgarbi: "L'impianto era in blocco così alle 9,30 abbiamo mandato a casa gli studenti di 23 classi". Solo i ragazzi di tre classi hanno potuto restare a scuola: "Perché stanno facendo delle esercitazioni pratiche". E' possibile che una parte degli alunni abbia abbandonato la scuola come segno di protesta e un'altra parte abbia atteso il via libera dei dirigenti scolastici per tornare a casa.

Sgarbi ha sottolineato che "in questi giorni di gelo la decisione era stata quella di tenere il riscaldamento acceso 24 ore su 24".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca