Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18°31° 
Domani 18°29° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 18 agosto 2019

Attualità martedì 23 settembre 2014 ore 16:41

Forza Italia ''Voto sul Pit falso e codardo''

Parisi e Santini chiedono chiarezza sulla lunghezza della pista dello scalo fiorentino alla Regione, al Comune di Firenze e al governo Renzi



FIRENZE — Poche ore dopo la decisione dell'Ente nazionale di aviazione civile di appoggiare il progetto di pista lunga per l'aeroporto di Firenze (Enac ha definito ottimale la lunghezza di 2400 metri indicata nel master pan di Adf), scendono in campo il coordinatore regionale di Forza Italia Massimo Parisi e il capogruppo degli azzurri in consiglio regionale Giovanni Santini.

«La nuova pista dell’aeroporto di Firenze o è di 2400 metri o non è - hanno dichiarato Parisi e Santini - E' ora che Enac mette nero su bianco quanto anche Forza Italia sostiene da tempo. Siamo impazienti di conoscere le reali intenzioni della Regione e del Governo, oltre che udire la voce del Comune di Firenze, sino ad ora rimasto inspiegabilmente silente su un tema decisivo per lo sviluppo della città e della Regione''.

La variante al Pit per il potenziamento dell'aeroporto di Peretola prevede una pista lunga 2000 metri ed è stata approvata dal Consiglio regionale nel luglio scorso a maggioranza, con un voto trasversale a cui la maggior parte dei consiglieri di Forza Italia non ha partecipato (l'unico a votare a favore è stato Nicola Nascosti).

«Quanto emerso oggi dimostra che il voto con cui è stata approvata la variante al Pit è stato falso e codardo - concludono Parisi e Santini -  Enac si espose già un anno fa con osservazioni riprese nella decisione di oggi ma né queste  né i nostri emendamenti sono state tenuti in debita considerazione dal governo regionale per il rischio di vedersi bocciato l’atto. Rivendicare d’aver avuto ragione non ci basta: confidiamo che nel corso del prossimo mese la Regione prenda atto di aver sbagliato e tolga i paletti che hanno bloccato lo sviluppo del Vespucci e della Toscana, evitando di far perdere ulteriore tempo».

Giovanni Santini - dichiarazione


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità