Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 5° 
Domani -5°4° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 16 dicembre 2018

Attualità sabato 30 maggio 2015 ore 16:53

S. Anna, Germania e Italia assieme per il 2 giugno

Dopo le ultime polemiche, Il ministro del Baden-Wuttemberg sarà nel luogo della strage nazista con le autorità italiane per la Festa della Repubblica



STAZZEMA — Una scelta simbolica ma altamente significativa, quella annunciata da Andreas Stoch, ministro della cultura, gioventù e sport del Baden-Wuttemberg, la regione tedesca che ha come capoluogo Stoccarda, che il 2 giugno prossimo ha deciso di prendere parte a Sant'Anna di Stazzema alle celebrazioni della Festa della Repubblica Italiana, assieme al sottosegretario all'Interno Domenico Manzione.

Non si sono infatti ancora placate le polemche dopo la notizia che le autorità giudiziarie tedesche sarebbero intenzionate a dichiarare la non processabilità di Gerhard Sommer, ex SS ora 93enne, ultimo dei presunti autori della strage nazista di Sant'Anna di Stazzema del 12 agosto 1944, che causò 560 vittime tra la popolazioen civile  l'uomo è uno dei 10 militari delle SS condannatiall'ergastolo, in contumacia, dal Tribunale Militare di La Spezia. Secondo la commissione medica della procura di Amburgo, l'anziano non sarebbe non in grado di sostenere il giudizio: una valutazione contestata dalle parti perché basata solo sulle dichiarazioni dello stesso Sommer e di sua figlia.

"Una notizia pesante come un macigno - ha detto il sindaco di Stazzema, Maurizio Verona - ma l'amicizia e il legame tra i nostri due popoli deve servire a costruire un'Europa consapevole della propria storia. La ricerca della verità e della giustizia non deve mai arrestarsi e tutti noi, con i superstiti e i familiari della strage di Sant'Anna, saremo sempre in prima linea". 

Nel corso della cerimonia, sarà inaugurata la cappella intitolata ad Anna Pardini all'ingresso del paese di Sant'Anna, restaurata con il Fondo italo-tedesco denominato "Fondo per il futuro" in collaborazione con il Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale Italiana. Inoltre saranno consegnati attestati di merito alle Forze dell'Ordine intervenute a Sant'Anna dopo la tempesta di vento del 5 marzo per la rinascita e la sicurezza del Parco Nazionale della Pace. 

Tra i presenti, anche il Rappresentante Repubblica Italiana Ministro Plenipotenziario Carlo Lo Cascio e del Rappresentante Repubblica Federale di Germania Ministro Plenipotenziario Susanne Schtz con i quali sarà inaugurata la cappellina, asseime al  sindaco di Stazzema e al Presidente Associazione Martiri di Sant'Anna Enrico Pieri.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca