Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 19°21° 
Domani 21°32° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 22 luglio 2019

Attualità venerdì 31 luglio 2015 ore 15:16

Guasti agli impianti, Publiacqua corre ai ripari

Negli ultimi 2 mesi gli operai dell'azienda hanno eseguito 38mila interventi e riparato 1300 danni alle tubazioni. Vannoni: "Colpa del caldo"



FIRENZE — E' uno sforzo senza precedenti quello messo in campo dai tecnici e dagli operai dell'azienda che gestisce il servizio idrico tra Firenze, Prato, Pistoia e il Valdarno. Uno sforzo per far fronte alle numerose segnalazioni di quasi alle tubazioni e agli impianti causati dalle alte temperature e dalla quantità sempre maggiore di acqua pompata nei tubi per far fronte ai consumi sempre più alti delle famiglie accaldate.

Numeri impressionanti: in due mesi sono stati effettuatir 38mila inteventi, in pratica 650 al giorno. Di questi 1300 sono stati determinati dalla rotture di impianti e acquedotti, mentre nei primi giorni di luglio i tecnici sono intervenuti 400 volte per scongiurare la mancanza d'acqua specie nelle zone collina ri attorno a Firenze.

I guasti, ha spiegato il numero uno di Publiacqua, Filippo Vannoni sono stati determinati dal caldo eccezionale, ma la risposta dell'azienda è stata pronta. Ecco gli interventi e i tempi di risposta nel dettaglio.

Firenze - eseguiti 49 interventi, 87,5% delle segnalazioni ricevute nel periodo, il 75% dei quali eseguiti entro i 5 giorni successivi con una media di esecuzione degli interventi di 4,5 giorni.

Chianti - eseguiti 63 interventi, l’84% delle segnalazioni ricevute nel periodo, l’80% dei quali eseguiti entro 5 giorni con una media di 3,5 giorni.

Valdarno - eseguiti 123 interventi, l’88,5% delle segnalazioni ricevute nel periodo, l’80% entro i 5 giorni con una media di 3 giorni.

Mugello - eseguiti 66 interventi, l’88% delle segnalazioni ricevute nel periodo, l’80% dei quali eseguiti entro i 5 giorni, con una media di esecuzione di 3,5 giorni.

Prato - eseguiti 86 interventi, l’84% delle segnalazioni ricevute nel periodo, il 75% eseguiti entro i 5 giorni con una media di esecuzione di 5 giorni.

Pistoia – eseguiti 52 interventi, l’82,5% delle segnalazioni ricevute nel periodo, il 75% eseguiti entro i 5 giorni con una media di esecuzione di 5 giorni.

Per evitare che una situazione simile possa ripetersi, l'azienda ha anche fatto 11.700 interventi di prevenzione ma soprattutto ha in programma un massiccio piano di investimenti da qui al 2021, quando scadrà la concessione.

In tutto saranno 500 milioni di euro, compensati in parte dalla tariffa: l'acqua, che ora costa 2,6 euro al metro cubo, tra sei anni costerà 3,7 euro. Il che significa che una famiglia che ora spende 250 euro l'anno, nel 2021 ne spenderà 450.

PUBLIACQUA, SFORZO TITANICO PER RIPARARE I GUASTI


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca