Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17°22° 
Domani 18°29° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 21 luglio 2019

Lavoro martedì 10 giugno 2014 ore 17:55

L'appello degli operai: ''Giorgio, aiutaci Tu''

Pronto il videomessaggio a Napolitano girato gratuitamente da Klaus Davi con i cento operai della Seves, storica fabbrica fiorentina in grave crisi



FIRENZE — Nella speranza di incontrare il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, gli operai della Seves hanno preparato anche un omaggio per lui: un suo ritratto realizzato su una delle piastrelle soffiate che hanno reso l’azienda toscana famosa nel mondo grazie alle creazioni di Renzo Piano.

“Se chiudono la Seves muore un pezzo di Firenze, Giorgio aiutaci Tu” è il cuore dell'appello che i 100 operai della Seves rivolgono a Napolitano in un dvd che verrà consegnato al Quirinale nei prossimi giorni. Alle parole dei protagonisti del video sono affidate le speranze di tutti i dipendenti della fabbrica toscana che, in maniera dignitosa ma al contempo disperata, consegnano nelle mani del capo dello Stato il loro futuro.

Il messaggio degli operai si chiude con la recitazione di una poesia di Primo Levi 'Se questo è un uomo'.

Un analogo appello, rivolto pero' a papa Francesco dagli operai delle acciaierie Lucchini di Livorno, è stato realizzato nelle scorse settimane da Klaus Davi con il supporto della Cgil Toscana. Dopo aver ricevuto il dvd, papa Francesco ha voluto incontrare una delegazione di operai e delle istituzioni toscane nel corso di un'udienza generale in piazza San Pietro.

Guarda nella videogallery un'anteprima del videomessaggio degli operai della Seves a Napolitano e il servizio sull'incontro fra il papa e gli operai della Lucchini.

Videomessaggio degli operai Seves al presidente della Repubblica
Papa Francesco incontra gli operai della Lucchini - servizio Toscanamedia


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità