Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 22°33° 
Domani 22°32° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 22 luglio 2019

Attualità martedì 03 febbraio 2015 ore 17:04

Flagello fumo, 5.500 morti all'anno in Toscana

L'allarme è stato lanciato dall'epidemiologo Giuseppe Gorini dell'Ispo: "E' come se ogni mese si schiantasse su Monte Morello un Boeing 747 da 500 posti"



FIRENZE — In Toscana vivono 700mila fumatori, secondo i dati diffusi in un convegno organizzato dalla Asl 7 di Siena con l'ospedale di Careggi e l'Ispo.

"Di questi, 300mila hanno tra i 40 e i 60 anni - ha spiegato Gorini - e sono quelli che nei prossimi anni si ammaleranno più frequentemente di malattie fumo-correlate".

L'obiettivo del convegno era quello di aggiornare le linee guida sul tabagismo della Regione Toscana, predisponendo una serie di indicazioni e suggerimenti da fornire agli operatori sanitari perchè affrontino nel modo più efficace il tema della sigaretta elettronica con i fumatori che già la usano o che sono in procinto di usarla.

"Purtroppo spesso i fumatori smettono dopo i 60 anni, quando ormai le patologie fumo-correlate sono già insorte - ha sottolineato l'epidemiologo - Ecco perché  questa integrazione delle linee guida è incentrata sugli interventi per smettere di fumare in 10 anni". 

Secondo gli esperti, dire addio alle sigarette migliora lo stato di salute a breve e a lungo termine.

Se un uomo di 45 anni che fuma un pacchetto di sigarette il giorno riesce a smettere, guadagna 7 anni di vita e riduce di oltre il 50 del cento il rischio di morire nel decennio successivo di tumore del polmone, infarto del miocardio, ictus cerebrale, bronchite cronica ed enfisema polmonare. 

Ci sono poi i benefici dal punto di vista economico: considerando che un pacchetto di sigarette costa circa di circa 5 euro, può risparmiare circa 20mila euro nell'arco di dieci anni.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità