Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°24° 
Domani 13°20° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 23 ottobre 2019

Attualità lunedì 26 gennaio 2015 ore 15:45

Rivoluzione in Toscana sulla cannabis terapeutica

La commissione Sanità ha dato il via libera a una proposta di Sgherri (Rc) che permette ai medici di base di prescrivere farmaci cannabis derivati



FIRENZE — A votare a favore della proposta arrivata dalla consigliera Monica Sgherri, di Rifondazione comunista, sono stati il presidente della commissione, Marco Remaschi, insieme ai colleghi del Partito democratico Lucia Matergi e Simone Naldoni. Astenuto il vicepresidente della commissione e consigliere di Forza Italia, Stefano Mugnai.

La proposta di modifica prevede la possibilità che sia il medico di base a poter prescrivere i farmaci cannabis derivati, sulla base di un piano che deve però essere redatto da uno specialista.

Con la modifica alla legge regionale del 2012 si provano anche a ridurre i costi, stipulando accordi con i centri e gli istituti autorizzati a produrre questi farmaci il cui utilizzo, come è stato sottolineato durante la seduta, "sta dando risultati inaspettati".

"Con questa legge si rimane dentro la cornice nazionale - ha commentato la consigliera Sgherri-, semplificando la vita ai pazienti che necessitano di tali farmaci". A questo punto la proposta di modifica della legge approderà in aula per l'approvazione definitiva.



Tag

Show del leghista Ciocca al Parlamento Ue: lancia scatola di cioccolato turco alla presidenza

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità