Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 21°25° 
Domani 22°33° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 23 luglio 2019

Cronaca mercoledì 13 febbraio 2019 ore 14:13

L'arsenale nascosto con un chilo di cocaina

Da un inseguimento a tutta velocità i carabinieri sono riusciti ad intercettare un pluripregiudicato che nascondava armi e droga



PONTASSIEVE — I carabinieri hanno arrestato due giovani di origini albanesi, di 25 e 27 anni, che abitavano nel centro di Pontassieve, all’interno della quale custodivano un chilogrammo di cocaina e ben 5 pistole e munizioni. Uno era ricercato da tempo perché doveva scontare una condanna, l'altro lavorava in un supermercato. I carabinieri sono riusciti a risalire al ricercato dopo un iseguimento avvenuto a dicembre.

La perquisizione domiciliare ha fornito riscontri clamorosi: infatti sono stati rinvenuti un panetto del peso di poco meno di un chilogrammo di cocaina, ancora da tagliare, alcuni grammi di marijuana e ben 5 pistole, 3 semiautomatiche e 2 revolver, tutte, ad eccezione di una, con relativo munizionamento e quindi pronte ad essere utilizzate, oltre a numerosi telefonini e tablet.

L’importanza dei riscontri investigativi ha indotto a ritenere che anche l’affittuario dell’abitazione fosse coinvolto nel giro di droga ed armi: l’uomo è stato subito rintracciato, presso il suo luogo di lavoro, un supermercato del centro fiorentino, dove è stato tratto in arresto per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, detenzione illegale di armi e ricettazione in concorso con il suo connazionale. 

 Nel frattempo entrambi gli arrestati sono stati tradotti presso il carcere di Sollicciano, in attesa dell’udienza di convalida.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Lavoro

Attualità