Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 21°33° 
Domani 22°33° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 25 giugno 2019

Cronaca sabato 24 settembre 2016 ore 08:35

Maxisequestro di giocattoli e cosmetici pericolosi

Scoperti dalla Guardia di Finanza di Livorno oltre 90mila pezzi non sicuri e senza etichetta messi in vendita in negozi gestiti da cinesi



CECINA — C'erano i cosmetici, particolarmente pericolosi per il contatto diretto con la pelle, ma non mancavano i prodotti per la casa, per l'igiene e i giocattoli. 

Tutto già pronto per essere messo in vendita nei negozi battuti al tappeto dalle fiamme gialle livornesi. Tutti i pezzi sequestrati erano senza etichetta e senza indicazioni in italiano sulle caratteristiche tecniche. Nessuna informazione, quindi, sulla tracciabilità.

La Finanza ha segnalato tutti i titolari delle imprese controllate alla Camera di commercio. Per loro ora scatteranno le sanzioni fino a 25mila euro, oltre alla confisca e distruzione dei prodotti sequestrati. 

Gran parte degli articoli irregolari è stata trovata nei Comuni di Rosignano Marittimo e Cecina. I finanzieri di Cecina che hanno sequestrato 60mila pezzi prodotti mentre quelli di Livorno ne hanno trovati circa 25mila. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cultura