FIRENZE
Oggi 23°33° 
Domani 20°30° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 30 giugno 2016

Cronaca venerdì 18 marzo 2016 ore 19:35

Muore asfissiato mentre brucia le sterpaglie

Il cadavere di Cesare Frediani, 79 anni, è stato recuperato dai vigili del fuoco in un campo. Probabilmente è morto per aver inalato il fumo del fuoco

LUCCA — Non si conoscono ancora le cause che hanno portato alla morte di Cesare Frediani, il cui cadavere è stato trovato dai pompieri in un campo a Minucciano, in provincia di Lucca. 

Probabilmente l'anziano ha avuto un malore mentre stava bruciando delle sterpaglie, caduto poi a terra ha inalato il fumo ed è morto per asfissia. Poi il fuoco lo ha avvolto, infatti alcune parti del corpo della vittima erano bruciate. Per lui all'arrivo dei soccorsi non c'era più niente da fare.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità