FIRENZE
Oggi 4° 
Domani 8° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 10 dicembre 2016

Attualità domenica 08 marzo 2015 ore 17:01

Maltempo, tour de force sulle linee elettriche

Secondo Enel 2/3000 famiglie si trovano ancora senza energia. In corso, o programmati, 1.538 interventi sulle singole linee di bassa tensione

FIRENZE — Secondo quanto comunicato dalla società di gestione delle reti elettriche, sono quasi tutte risolte le situazioni di guasto sulle linee di media tensione (quelle che alimentano le cabine di trasformazione da cui escono i cavi di bassa tensione che arrivano nelle abitazioni) danneggiate nei giorni scorsi dalla tempesta di vento in Toscana. 

Sul territorio regionale toscano sono stati installati circa 150 gruppi elettrogeni (una cinquantina quelli ancora da sistemare) ed effettuati migliaia di interventi. I Centri operativi Enel di Firenze e Livorno, spiega la nota, effettuano anche interventi di rialimentazione a distanza con manovre in telecomando e raccolgono ulteriori richieste di interventi gestendo e coordinando i lavori insieme alle 'Zone Enel' e alle 'Unità Operative'. 

I danni subiti dagli stessi impianti elettrici di Enel sono ingenti, precisa la società: il vento ha flagellato intere aeree in cui transitano lunghi tratti di linee di media tensione, anche rinnovati recentemente, su cui si sono abbattuti alberi, piante ad alto fusto, rami. 

Su singole linee di bassa tensione in alcune zone della Versilia, della Garfagnana, della montagna pistoiese e del Casentino sarà necessario in alcuni casi ricostruire interi impianti che arrivano alle abitazioni perché la tempesta di vento ha raso al suolo alberi, rami e piante ad alto fusto facendoli cadere su tralicci e pezzi di linea, un fenomeno che forse mai si era verificato negli ultimi decenni.

Enel raccomanda ai clienti di utilizzare la massima prudenza e non toccare mai cavi in terra, anche se non sono in tensione, segnalando eventuali situazioni.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca