Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 10°25° 
Domani 25° 
Un anno fa? Clicca qui
venerdì 19 ottobre 2018

Attualità mercoledì 16 settembre 2015 ore 16:34

Fascismo, Montignoso si costituisce parte civile

Al via il processo contro il sindaco e due assessori di Affile imputati per apologia di fascismo per aver realizzato un mausoleo intitolato a Graziani



MONTIGNOSO — Dopo Carrara anche il comune di Montignoso si è costituito parte civile nel processo per apologia di fascismo. davanti ai giudici del tribunale di Tivoli gli imputati: il sindaco e due assessori di Affile. 

Il mausoleo, realizzato con i contributi della regione Lazio, era dedicato a Graziani, figura del fascismo e uno dei firmatari delle leggi razziali, che condannarono alla deportazione nei campi di sterminio cittadini italiani di religione ebraica.

La giunta del comune di Montignoso ha deliberato in Giunta la costituzione di parte civile accogliendo l'invito dell'Anpi.

Anche Montignoso, come Carrara, Stazzema e Marzabotto, fu protagonista della lotta di Resistenza e martire del fascismo e per questo, si legge nelle motivazioni, "si reputa offesa e ferita dal caso di Affile".

Sulla stessa linea, fa sapere il presidente della provincia di Massa Carrara Narciso Buffoni, si muoverà l'ente Provincia nei prossimi giorni.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità