Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18°31° 
Domani 18°29° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 18 agosto 2019

Cronaca martedì 03 maggio 2016 ore 16:30

​Avvisi di garanzia per la giunta comunale

L’accusa della Procura sarebbe di affidamento in gestione della spiaggia libera senza gara e a un prezzo ribassato



CARRARA — Nelle stagioni 2014- 2015 il Comune affidava direttamente alla società Barumba la gestione dell’arenile della Fossa Maestra confermandole il servizio delle tre stagioni precedenti, dal 2011 al 2013, aggiudicate con regolare gara d’appalto. 

Inoltre l’affidamento 2014-15 della spiaggia libera prevedeva un corrispettivo inferiore rispetto a quello della gara di appalto relativa al triennio 2011-13 (20mila euro annui anziché 40mila). Secondo la magistratura, che ha affidato alla Capitaneria di porto le indagini, sarebbe stato procurato un vantaggio patrimoniale al gestore della spiaggia libera della Fossa Maestra, mentre sarebbe stato arrecato un danno patrimoniale al Comune di Carrara. 

La capitaneria nelle scorse settimane si è presentata agli uffici comunali per sequestrare atti e delibere che hanno interessato appunto l’affidamento di servizi, la Procura poi ha spiccato i gli avvisi di garanzia per tutta la giunta Zubbani in carica al momento delle deliberazioni e degli atti del 2014-15, con l’accusa di abuso d’ufficio.

Per oggi pomeriggio è fissata una conferenza stampa in cui il sindaco Zubbani potrà chiarire la sua posizione e quella della giunta in merito alla vicenda giudiziaria.



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità