Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°24° 
Domani 13°20° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 23 ottobre 2019

Attualità martedì 10 giugno 2014 ore 17:42

Ospedali, le prestazioni migliorano

Servizio di Elisabetta Matini

L'assessore alla salute Marroni ha presentato l'ultima valutazione della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa. Novità in arrivo per le liste di attesa



FIRENZE — Anche quest’anno il 65% delle prestazioni erogate dagli ospedali toscani sono risultate migliorate, a partire dall’esito delle cure e dall’efficienza dei reparti, secondo il sistema di valutazione messo a punto dal Laboratorio Management e Sanità della Scuola superiore Sant’anna di Pisa. 

Nonostante i tagli alle risorse e la riorganizzazione dei servizi, il Ministero della sanità ha confermato che la Toscana è la seconda regione italiana, dopo il Veneto, per i livelli essenziali di assistenza garantiti ai cittadini. 

Sempre a livello regionale sono diminuiti il tasso di ospedalizzazione, gli esami diagnostici inappropriati e la variabilità dei servizi fra una asl e l’altra. Sotto controllo ma ancora alta la spesa farmaceutica, 195 euro a persona all’anno, così come resta irrisolto il problema delle liste di attesa per visite ed esami non urgenti. Ma su questo punto l'assessore Marroni ha annunciato novità di rilievo entro poche settimane, oltre ad interventi per migliorare l’accoglienza dei pronto soccorso. 

E' in pieno svolgimento un’indagine sul gradimento dei servizi ospedalieri da parte dei cittadini.



Tag

Show del leghista Ciocca al Parlamento Ue: lancia scatola di cioccolato turco alla presidenza

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità